L'esperto risponde!

In questa sezione puoi trovare le risposte , suddivise in 4 aree tematiche, alle domande più frequenti che vengono poste a Melinda da consumatori, clienti ed amici.
La tua curiosità non ha trovato risposta?
Consulta le altre info oppure scrivi una email direttamente a info@melinda.it ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

Ti ringraziamo sin d'ora per l'interesse nei confronti di Melinda e dei suoi prodotti.

INFO GENERALI
INFO MARKETING
INFO QUALITÀ
INFO COMMERCIALI

Come faccio a distinguere una Mela Melinda originale?

Per riconoscere con certezza se una mela è davvero una Melinda bisogna osservare in primo luogo se porta o meno il nostro bollino ed in particolare se il tab-lift - cioè la piccola linguetta posta a destra o a sinistra del bollino stesso e finalizzata ad agevolarne la rimozione dal frutto prima del consumo ed il corretto collocamento nei rifiuti di materiale plastico - è privo di adesivo. Questo particolare è di difficile realizzazione e quindi difficilmente imitabile. Infatti la quasi totalità dei bollini utilizzati su altre mele o su altri frutti sono dotati di una linguetta che ne suggerisce l'uso per la rimozione, ma tale linguetta è incollata al frutto tanto quanto il bollino stesso e quindi non è di facile utilizzo in quanto bisogna sollevarla utilizzando le unghie. La linguetta dei nostri bollini è invece non adesiva e quindi più facilmente utilizzabile. Abbiamo deciso di utilizzare questa soluzione, decisamente più complessa da realizzare rispetto a quella che prevede la colla sia sulla superficie del bollino che sulla quella della linguetta, per rendere un ulteriore piccolo servizio alle persone che decidono di spendere bene il proprio denaro per portare sulla propria tavola i prodotti alimentari italiani della migliore qualità.

Posso mangiare la mela con la buccia?

Le mele Melinda, al momento dell'uscita dai centri di confezionamento della Val di Non, si possono mangiare con la buccia. Tuttavia esse devono ovviamente essere trasportate sino ai luoghi di distribuzione e spesso sono manipolate da più persone nei Mercati, inoltre nei negozi restano inevitabilmente esposte per qualche giorno all'ambiente esterno prima di essere consumate. Per questo, consigliamo di lavarle accuratamente – è sufficiente utilizzare acqua corrente - prima di mangiarle con la buccia. Il lavaggio può invece risultare superfluo se le mele vengono consumate dopo la sbucciatura.

Perché talvolta c'è differenza qualitativa fra le stesse mele Melinda acquistate?

Tale differenza potrebbe essere dovuta a diversi fattori ma in particolare alla maggiore o minore freschezza del prodotto conseguente alla diversa rapidità di commercializzazione delle mele nei punti vendita presso i quali sono effettuati gli acquisti.

Quando inizia la nuova stagione delle mele? A partire da quando sono disponibili?

La raccolta avviene da settembre fino a fine ottobre, seguendo le diverse epoche di maturazione delle diverse varietà di mela. Queste saranno poi in genere disponibili sul mercato fino a giugno/ luglio e per quanto riguarda la Golden - la meglio conservabile fra le varietà - fino all’agosto/settembre dell'anno dopo. Scopri nelle sezioni dedicate le diverse epoche di raccolta e le disponibilità di ogni specifica varietà di mela.

Perché le mele Golden presentano a volte delle strisce (zone) rosse su parte della superficie? È una varietà diversa di mela o un difetto?

Non si tratta di una varietà diversa di mela né tanto meno di un difetto. Le mele Golden, quando vengono coltivate in ambienti montani e particolarmente vocati possono sviluppare quelle che in gergo vengono chiamate "faccette rosse". Le Golden Melinda - essendo coltivate in Val di Non - spesso sviluppano la “faccetta rossa”. La sua presenza è sinonimo di alta qualità. Essa compare sulle Golden Melinda per effetto combinato della forte escursione termica tra il giorno e la notte, della rugiada che si deposita sulla superficie dei frutti durante le notti di fine estate - inizio autunno e del sole che “bacia” i frutti nelle mattinate terse che caratterizzano quel periodo.

Sarei interessato a lavorare come raccoglitore durante il periodo della raccolta della mele, come posso fare - a chi mi devo rivolgere?

Il Consorzio Melinda raggruppa più di 4000 soci frutticoltori ed ognuno di essi si organizza per la raccolta delle mele autonomamente. Per questo, come Consorzio, non ci è possibile provvedere direttamente alle assunzioni. Per ricercare aziende agricole in cui poter andare a raccogliere vi consigliamo di rivolgervi all'Ufficio del lavoro di Cles, che è il capoluogo di valle, chiamando il numero 0463/421372.

Cos’è la Melasì?

È una mela del Consorzio Melinda che, a livello estetico, non raggiunge gli standard previsti dal disciplinare di auto-controllo per potersi fregiare del famoso bollino Melinda. Il bollino Melinda viene infatti apposto solo sulle mele delle categorie Extra e 1a. Melasì sono, ad esempio, mele che hanno subito lievi danni da grandine. Sono mele che avrebbero potuto essere delle Melinda, ma in seguito a pochi minuti di grandine si sono rovinate esternamente. Si tratta di un fattore puramente estetico: le modalità di produzione, la qualità interna ed il gusto sono le stesse delle mele Melinda. Un'opportunità da… cogliere! In un contesto socio-economico come l’attuale, si sente parlare quasi solo di aumenti di prezzo, ed è facile incappare in offerte a basso prezzo che sacrificano molto su tanti altri aspetti importanti del prodotto. Melasì è un caso in controtendenza: un prodotto di elevata qualità ad un prezzo conveniente. Per saperne di più visita www.melasi.it

Cosa vuol dire il marchio DOP?

D.O.P. = Denominazione di Origine Protetta. È un marchio che viene attribuito dalla Comunità Europea e che serve ad identificare un prodotto agricolo o alimentare proveniente da una zona ben determinata e la cui qualità è dovuta essenzialmente od esclusivamente alla particolare condizione dell’ ambito geografico di produzione, cche comprende sia i fattori naturali che umani tipici di quel luogo, e per il quale ogni fase del ciclo produttivo (per esempio coltivazione, stoccaggio, selezione, confezionamento, eventuali trasformazione ed elaborazione etc )avvengano nell’area geografica delimitata. Ad oggi, solo le mele della Val di Non delle varietà Golden, Renetta e Red delicious di categoria 1a ed Extra hanno ricevuto il marchio DOP dalla Comunità Europea.

Cosa vuol dire prodotto non conforme ad ottenere la certificazione DOP?

In alcune confezioni di Melinda, facilmente riconoscibili perché di colore marrone, anziché del tipico colore bianco si può trovare la dicitura: "Prodotto non conforme ad ottenere la certificazione DOP. Tali mele sono in tutto e per tutto delle mele di Consorzio Melinda che, durante il processo di confezionamento – nonostante presentino alcuni difetti estetici che non ne consentono la classificazione almeno nella categoria 1a - hanno erroneamente ricevuto il bollino recante la dicitura Melinda – DOP Mela Val di Non, che deve invece essere riservato solo a mele che oltre ad essere coltivate in val di Non, sono almeno di tale categoria. La rimozione del bollino successiva all’apposizione richiederebbe operazioni non sostenibili e quindi, durante la fase finale di ispezione delle confezioni prima dell’uscita dalla linea di confezionamento, tali mele bollinate per errore vengono individuate dagli addetti al controllo ed immesse in confezioni di colore diverso e recanti appunto la dicitura “Prodotto non conforme ad ottenere la certificazione DOP” proprio per rendere facilmente evidente a chiunque che tali mele, pur recando il bollino, non sono DOP al 100%. La tua curiosità non ha trovato risposta? Consulta le altre info oppure scrivi una email direttamente a info@melinda.it ti risponderemo nel più breve tempo possibile.