Il progetto Ipogeo di Melinda

scritto il

 

 

Melinda dispone del primo ed unico impianto al mondo realizzato per la frigo-conservazione di frutta in ambiente ipogeo ed in condizioni di atmosfera controllata realizzato per soddisfare la necessità di numerose cooperative di Melinda di aumentare gli spazi a loro disposizione per la conservazione delle mele per far fronte alle esigenze di stoccaggio di una crescente produzione. Tale impianto è situato all’interno della miniera di Rio Maggiore che è un ammasso roccioso di circa 80 HA di estensione costituito interamente da Dolomia – la roccia fatta di carbonato doppio di calcio e Magnesio di cui sono fatte le Dolomiti. Per realizzarlo sono stati scavati circa 90.000 m3 di Dolomia, tutta già utilizzata dalla Tassullo Materiali per la produzione dei loro prodotti finiti. Sono state realizzate 12 celle tutte uguali tra loro, per una capacità totale è di circa 10.000 tons. Questa tipologia di impianto garantisce:

1. la riduzione del consumo di energia (che significa riduzione dell’immissione di CO2 nell’atmosfera);

2. un forte risparmio idrico conseguente alla possibilità di usare la geotermia per il raffreddamento dei compressori;

3. l’eliminazione dei pannelli coibentanti il cui smaltimento genera forte inquinamento;

4. la salvaguardia del paesaggio e del territorio agricolo derivante dalla non realizzazione dell’ennesimo grande capannanone in superficie.

Comunicato Stampa Melinda 2015.05.04

     
Download                                                   Download
 

Celle Ipogee di Melinda - Presentazione Tassullo Materiali 2014
I Vantaggi delle Celle Ipogee di Melinda - Scheda Tecnica

Video disponibile su:
http://cooperazionetrentina.broadcaster.it/media-news-releases/le-celle-ipogee-di-melinda/