Struttura del Consorzio

Melinda non è una società per azioni, né tantomeno una multinazionale: Melinda è un Consorzio che raggruppa 4000 famiglie di piccoli frutticoltori che, alla fine degli anni ottanta, si unirono per far si che le loro mele avessero un unico nome: MELINDA. 
Così, nel 1989 le 16 cooperative a cui aderiscono i produttori di mele operanti nelle Valli di Non e di Sole fondarono il Consorzio per la valorizzazione della Mela della Val di Non e poi nel 1998 il Consorzio Melinda.

Un’organizzazione di questo tipo offre numerosissimi vantaggi, soprattutto rispetto al passato quando i produttori operavano autonomamente. Poter concentrare le fasi di vendita e marketing in un unico polo consente infatti di avere un unico interlocutore che parla con il cliente e con il mercato in generale; questo permette a Melinda di proporre azioni commerciali o di marketing ben coordinate e uniche per tutto il territorio nazionale ed internazionale. Gli Amministratori del Consorzio Melinda SCA, a termini di statuto, sono i legali rappresentanti delle Cooperative associate. 

Il Consiglio di Amministrazione di Consorzio Melinda per statuto è costituito dai Presidenti e legali rappresentanti delle 16 Cooperative consorziate. Il CdA così formato prende tutte le decisioni in merito agli obiettivi del Consorzio, ed in particolare in merito all’organizzazione dei processi ed al Personale. Attraverso dirigenti e collaboratori qualificati Consorzio Melinda provvede all’organizzazione  e gestione di tutte le attività successive alla raccolta delle mele raccolta (stoccaggio, frigo-conservazione, selezione, confezionamento, spedizione, promozione, vendita, amministrazione