Consorzio

Melinda è un’organizzazione di produttori la cui struttura vitale è composta dai Soci agricoltori, cioé da circa 4.000 famiglie di frutticoltori che vivono e coltivano il melo nelle Valli del Noce (Val di Non e Val di Sole).
I Soci ogni anno conferiscono il loro raccolto alla propria Cooperativa di appartenenza che  è una delle 16 che costituiscono Consorzio Melinda, cui è delegata  l’organizzazione e la gestione di tutte le attività successive alla raccolta (stoccaggio, frigo-conservazione, selezione, confezionamento, spedizione, promozione, vendita, amministrazione, acquisti, gestione del Personale etc etc).

I 3 elementi principali su cui si basa il Consorzio Melinda sono:

1. Le 4.000 famiglie di frutticoltori delle Valli di Non e Sole: rappresentano il più importante dei 3 elementi su cui si basa il Consorzio Melinda. Senza il loro lavoro, la loro dedizione, e la loro professionalità il Consorzio Melinda non esisterebbe.

Una buona attività di marketing ed un’attenta gestione aziendale certamente contribuiscono al raggiungimento dei risultati, ma senza la disponibilità di mele di qualità realmente superiore, servirebbero a ben poco. E le mele non sono come il vino o come il formaggio o come altri prodotti alimentari che sono oggetto di una fase industriale più o meno  importante. Per le mele infatti, come per tutti gli altri alimenti che si consumano così come vengono raccolti,  non c’è nessuna lavorazione successiva che può contribuire a migliorarne le caratteristiche estetiche e/o organolettiche. Una mela o si raccoglie buona dall’albero o buona non potrà diventare mai più in nessun modo. La bontà delle mele Melinda si può fare  dunque solo nei frutteti, grazie al costante lavoro delle famiglie contadine. Melinda non è una società per azioni, né tantomeno una multinazionale: Melinda è un Consorzio di produttori. E sono loro gli unici e soli proprietari del nostro Consorzio ed i primi artefici di tutto ciò che Melinda rappresenta per i Consumatori di mele di alta qualità italiani ed europei.

2. il Marchio Melinda: consente ai Consumatori di individuare facilmente mele di qualità oggettivamente superiore. Le mele Melinda infatti sono prodotte esclusivamente nelle valli del Noce (Val di Non e val di Sole). La particolare ed unica combinazione di latitudine, caratteristiche orografiche (altitudine ed esposizione) e pedo-climatiche (terreni poco profondi, ridotte precipitazioni estive e bassa umidità relativa dell’aria, forte escursione termica giornaliera) di queste valli alpine ne fanno una delle zone naturalmente più vocate della Terra per la produzione di mele. I frutti qui prodotti hanno infatti caratteristiche estetiche (finezza della buccia, assenza di ruggine, lenticelle poco pronunciate, frequente sovra-colore) ed organolettiche (croccantezza, freschezza e corretto rapporto tra zuccheri ed acidi) uniche ed inimitabili; vengono coltivate secondo il disciplinare di Produzione Integrata, che garantisce la massima salubrità del prodotto ed il rispetto dell’Ambiente; sono conservate, selezionate e confezionate secondo i più severi standard di controllo italiani ed europei (certificazioni ISO 9001, BRC, IFS). 

3. l’Organizzazione del Consorzio: grazie all’elevato grado di centralizzazione, Melinda è in grado di fornire ai Consumatori il più elevato grado di sicurezza sull’omogeneità del prodotto.
Tutte le scelte tecniche di carattere agronomico, le modalità di raccolta e di conservazione, gli standard di selezione, le norme di confezionamento e tutto il lavoro degli oltre 1.100 Collaboratori e Collaboratrici sono infatti gestiti centralmente al fine di garantire che tutti i Consumatori, in Italia ed all’estero, quando scelgono una Melinda, abbiano la massima possibilità di conoscere quali sono le caratteristiche della mela che stanno acquistando.